Stai lasciando il sito Web di GSK.

Questo link ti porterà in un sito web non GSK. GSK non consiglia, avalla o accetta la responsabilità per i siti controllati da terzi.

Continua

Torna indietro

IDENTIFICAZIONE DEL PAZIENTE

Nella vostra pratica clinica, come vengono identificati i pazienti che potrebbero trarre beneficio da BENLYSTA Sottocute?

Patient concrete

In uno studio di Fase III di BENLYSTA Sottocute (BLISS-SC) di 52 settimane in pazienti con una vasta gamma di manifestazioni cliniche, l'aggiunta di BENLYSTA alla terapia standard ha dimostrato una superiore riduzione dell'attività di malattia, una riduzione del rischio di riacutizzazione grave e un miglioramento clinicamente significativo dell'affaticamento rispetto al placebo + terapia standard.1

Nel trial BLISS-SC, BENLYSTA Sottocute ha dimostrato di apportare benefici significativi in pazienti con alta attività di malattia.1

High Disease Activity Characteristics
  • Risultati test Anticorpo ‘antinucleo’ con esito positivo (ANA) (titolo ≥ 1:80) 12
    E uno o entrambi dei seguenti:
    • Anticorpo anti-dsDNA positivo (≥ 30 IU/mL) 12
    • Basso complemento (C3 and/or C4) (C3<90 mg/dL and/or C4<16mg/dL) 12

Oppure

  • SELENA-SLEDAI ≥ 10 1

In aggiunta all’alta attività di malattia, i pazienti che possono trarre beneficio da BENLYSTA Sottocute sono caratterizzati da:

Potential clinical manifestations
  • Vasta gamma di organi coinvolti, incluso 12:
Potential clinical manifestations table
  • Storia di riacutizzazioni frequenti 12
  • Fatigue 12
Concomitant Medications

I pazienti con un regime di trattamento costituito da uno dei seguenti (solo o in combinazione) 1:

  • Corticosteroidi a lungo termine o recenti ≥ 7.5mg/al giorno
  • Immunosoppressori
  • Antimalarici
  • Anti-infiammatori steroidali
Treatment goals for your SLE patients
  • Ulteriore riduzione dell’attività di malattia del LES oltre la terapia standard 1-4
  • Riduzione di future riacutizzazioni gravi e della fatigue 1-4

Scopri di più sui pazienti LES

Vuoi saperne di più?

Clicca qui per scoprire di più sull’efficacia di BENLYSTA Sottocute

*Basato sui dati dei trial clinici

Referenze:

  1. GlaxoSmithKline. Riassunto delle caratteristiche di prodotto.
  2. van Vollenhoven RF, Petri MA, Cervera R, et al. Belimumab in the treatment of systemic lupus erythematosus: high disease activity predictors of response. Ann Rheum Dis. 2012;71:1343-1349.
  3. Navarra SV, Guzmán RM, Gallacher AE, et al. Efficacy and safety of belimumab in patients with active systemic lupus erythematosus: a randomised, placebo-controlled, phase 3 trial. Lancet. 2011;377(9767):721-731.
  4. Furie R, Petri M, Zamani O, et al. A Phase III, randomized, placebo-controlled study of belimumab, a monoclonal antibody that inhibits B lymphocyte stimulator, in patients with systemic lupus erythematosus. Arthritis Rheum. 2011;63(12):3918-3930.

BENLYSTA è un marchio registrato GlaxoSmithKline.

▼Medicinale sottoposto a monitoraggio addizionale. Ciò permetterà la rapida identificazione di nuove informazioni sulla sicurezza. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sito web dell’Agenzia Italiana del Farmaco:
https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.

Depositato presso AIFA – Ufficio Informazione medico scientifica ai sensi degli artt. 119-120 del D.Lvo n.219/06 in data 08/11/2019.